come prepararsi

Cerchiamo sempre di lavorare al meglio per assicurare un risultato che vi soddisfi il più possibile.

Per raggiungere questo obbiettivo, però, abbiamo bisogno anche del vostro aiuto: ci sono alcune regole da osservare perché le foto siano equilibrate, eleganti, ordinate, perché vi ritraggano al meglio, perché poi siano piacevoli da guardare e riguardare all’infinito…

Ecco i primi consigli, validi per qualsiasi tipo di shooting in studio (non importa se corto o lungo):

PRIMA DI ARRIVARE IN STUDIO, è utile avere già fatto un bel giro con il vostro cane: questo serve sia a farlo scaricare un po’, sia a limitare il rischio che faccia i suoi bisogni in studio.All’arrivo in studio,il vostro cane potrà vivere un momento (più o meno lungo) di disagio: un posto nuovo, i flash, persone (noi) sconosciute. Per questo raccomandiamo di portare qualche oggetto (crocchette, fischietto, cuscino, palla, gioco) a cui sia già abituato. Un modo per farlo sentire un po’ più “a casa”. Tenete conto, comunque che noi siamo sempre forniti di crocchette di varie gusti e dimensioni.

IGIENE. Il set, che sia bianco o nero, è pulito. Per evitare la comparsa istantanea di pedate (che rischiano di compromettere la pulizia dell’immagine o ci obbligano ad un lavoro enorme di post-produzione), chiediamo se possibile di indossare scarpe pulite o calze “fotografabili” (la cosa migliore, se avete voglia, sono sempre i piedi scalzi, cosa un po’ più semplice nei mesi estivi, meno in quelli invernali). Consigliamo anche un paio di infradito-pantofole per essere comodi quando ci si cambia  (il pavimento del nostro studio non è sempre uno specchio e se nel camminare da una zona all’altra i piedi si sporcano, oltre che essere un disagio per voi il set si sporca molto in fretta). Per quanto riguarda il vostro cane, è utile avere con voi un panno o delle salviette umide per dargli una rapida pulita alle zampe.

ABBIGLIAMENTO. L’abbigliamento è importante. In primo luogo, è fondamentale essere vestiti nel modo a voi più consono: dovrete sentirvi il più possibile a vostro agio. Consigliamo sempre il minor numero di mix di colori: dal punto di vista fotografico, è sempre meglio avere un look in tinta unita. Tenete anche conto del colore (o dei colori) del vostro cane/gatto: se ad esempio è nero, scegliete per voi un colore diverso (se vi vestite di nero, il vostro amico a 4 zampe – soprattutto se piccino – si perderà). Vanno bene colori che siano opposti, o comunque armonici. Se voi umani siete più di uno, cercate di vestirvi il più possibile simili fra voi (o addirittura uguali), oppure di tanti colori se vi piace l’idea di una foto molto vivace.

LIBERATORIA

Se siete d’accordo, vi faremo firmare una liberatoria che ci permetta di utilizzare alcune foto per i nostri portfoli (da pubblicare sul nostro sito web, o nel gruppo “DOGS AND US photography” di Facebook, su altri social, o a scopo di eventuale esposizione futura/redazionali.

Se vi state preparando per uno SHOOTING PLUTO (=lungo), c’è qualche suggerimento in più che tiene conto della durata maggiore del servizio: 

ABBIGLIAMENTO. Oltre a quello che abbiamo consigliato sopra, in questo caso potete avere qualche cambio d’abito, tenendo conto che avremo il tempo per cambiare il colore del fondale (se lo desiderate). 

GADGETS. Se avete un hobby, una passione, la simpatia per qualche oggetto in particolare (esempi ce ne possono essere molti, a partire da collane/calze/scarpe/cappelli fino ad arrivare a palloni o eventuali strumenti sportivi..) segnalateceli o portateli con voi: considerate che probabilmente non farete un altro shooting a breve, quindi è utile approfittare dell’occasione. Lo studio è comunque fornito di accessori di vario tipo (parrucche, tavoli/sedie, palle/palloncini, lavagne, cornici, crocchette, etc ).

Buon divertimento!!


Da: mario forcherio <marioforcherio@gmail.com>
Inviato: domenica 22 marzo 2020 14:44
A: emanuela colombo <emaesmeralda@hotmail.com>
Oggetto: come prepararsi

Ecco i nostri consigli per una migliore riuscita delle nostre foto:

PRIMA DI ARRIVARE IN STUDIO, è utile avere già fatto un bel giro con il vostro cane: questo serve sia a farlo scaricare un po’, sia a limitare il rischio che faccia i suoi bisogni in studio.
All’arrivo in studio,il vostro cane potrà vivere un momento (più o meno lungo) di disagio : un posto nuovo, i flash, persone (noi) sconosciute. Per questo raccomandiamo di portare qualche oggetto (crocchette, fischietto, cuscino, palla, gioco) a cui sia già abituato. Un modo per farlo sentire un po’ più “a casa”.

IGIENE. Il set, che sia bianco o nero, è pulito. Per evitare la comparsa istantanea di pedate (che rischiano di compromettere la pulizia dell’immagine o ci obbligano ad un lavoro enorme di post-produzione), chiediamo se possibile di indossare scarpe pulite o calze “fotografabili” (la cosa migliore, se avete voglia,sono sempre i piedi scalzi,cosa un po’ più semplice nei mesi estivi, meno in quelli invernali). Consigliamo anche un paio di infradito-pantofole per essere comodi quando ci si cambia  (il pavimento del nostro studio non è sempre uno specchio e se nel camminare da una zona all’altra i piedi si sporcano, oltre che essere un disagio per voi il set si sporca molto in fretta). Per quanto riguarda il vostro cane, è utile avere con voi un panno o delle salviette umide per dargli una rapida pulita alle zampe.

ABBIGLIAMENTO. L’abbigliamento è importante. In primo luogo, è fondamentale essere vestiti nel modo a voi più consono: dovrete sentirvi il più possibile a vostro agio. Consigliamo sempre il minor numero di mix di colori: meglio avere qualche look in tinta unita. Portate sempre qualche cambio d’abito di colori diversi.

GADGETS. Se avete un hobby, una passione, la simpatia per qualche oggetto in particolare( esempi ce ne possono essere molti, a partire da collane/calze/scarpe/cappelli fino ad arrivare a palloni o eventuali strumenti sportivi..) segnalateceli o portateli con voi: considerate che probabilmente non farete un altro shooting a breve, quindi è utile approfittare dell’occasione. Lo studio è comunque fornito di accessori di vario tipo ( parrucche, tavoli/sedie, palle/palloncini, lavagne, cornici, crocchette, etc ) .

LIBERATORIA. Se siete d’accordo, vi faremo firmare una liberatoria che ci permetta di utilizzare alcune foto per i nostri portfoli (da pubblicare sul nostro sito web, o nel gruppo “DOGS AND US photography” di Facebook, su altri social, o a scopo di eventuale esposizione futura/redazionali.

Lascia una risposta