abbracci

 

Abbiamo studiato e realizzato il progetto – nella sua prima fase, almeno – in qualche mese, a partire da ottobre 2014. Abbiamo pensato a cosa esporre, a come farlo, a dove. A marzo si è svolta la mostra, nello spazio espositivo INNER SPACE di Via Cesare Battisti 17. Il ricavato dalla vendita delle immagini è stato devoluto al Canile Argo di Val della Torre, da cui provenivano molti dei cani ritratti.

Siamo partiti da un abbraccio: quello fra un cane salvato dall’abbandono e la persona che l’ha guardato negli occhi attraverso le sbarre di un canile, che l’ha scelto, adottato, salvato. Un abbraccio che sorride, che dà fiducia.

I nostri protagonisti (umani) ci hanno portato in studio i protagonisti (a 4 zampe) per farsi ritrarre insieme, e ci hanno raccontato la loro esperienza, scrivendo qualche riga che trasmettesse l’amore che li lega. Sono parole toccanti, che abbiamo voluto accompagnare alle immagini esposte alla mostra. Sono le loro storie, ognuna diversa e intensa, ognuna unica.

Ecco un breve time lapse girato durante l’inaugurazione della mostra l’abbraccio

E  se volete ascoltare una nostra intervista che racconta il progetto cliccate qui.